lunedì 25 maggio 2015

Recensione di "LORO" su Gagarin

(...) Senza dimenticare un tratteggio delicato del contesto storico dell’epoca, l’attore coinvolge, trascina, inquieta, informa, diverte uno spettatore calato in un clima suggestivo in cui la finzione scenica, quella ludica, la verità storica e la riflessione sociale si fondono in un amalgama di rara eleganza (...)
LORENA FONTI

per la recensione completa, clicca qui