venerdì 29 gennaio 2016

Recensione di "LORO" su Paneacquaculture

Patella si muove abilmente all’interno di questa ricostruzione storica, passando dagli anni di piombo, il brigatismo, la lotta armata, Sandro Pertini, la P2 e il sequestro De André che fanno da sfondo alla vicenda a un registro più grottesco, tipico del kolossal demenziale o dei film di fantascienza di quart’ordine. Come un marionettista, l’artista genovese muove, dirige, trascina e dà voce a un’infinità di personaggi (...)
VALENTINA SORTE

per la recensione completa, clicca qui